info@fondazionecopernico.it

Strategie di intervento

Con la redazione del Piano triennale per il periodo 2020-2022, la Fondazione ribadisce un percorso, innovativo che vuole intraprendere, che si riassume nella volontà di perseguire tutte le opportunità di progettazione e finanziamento che possono creare risposte concrete ai bisogni rilevati nel territorio di riferimento, che nascono dall’attuale fase critica dell’economia che permane sul nostro territorio, senza distinzioni di settore, mostrando difficoltà e lentezza nei segnali di ripresa.
La Fondazione, nel 2021 inizierà il processo di accreditamento come Ente di formazione e ricerca che affiancherà e supporterà gli enti di formazione già presenti e accreditati con un taglio rivolto alle professionalità e ai mestieri.
Il tutto con un ampliamento della compagine dei soci partecipanti e con convenzioni che sono già in atto, come è in atto la modifica dello statuto sociale adeguato alla nuova normativa del terzo settore.

Progetti presentati e in corso di presentazione

Progetto presentato alla Regione Campania, finalizzato alla assegnazione dei contributi per la Promozione Culturale per l'anno 2019, ai sensi della L.R. del 14 marzo 2003, n. 7 “Disciplina organica degli interventi regionali di promozione culturale” e in attuazione della DGR n. 92 del 25/02/2020 (scad. il 12.05.2020).

Finalità
Attraverso la realizzazione di percorsi formativi specifici intende raggiungere i seguenti obiettivi:

  • promuovere e organizzare a Salerno un sistema formativo basato sulla figura del Maestro Artigiano per rispondere alla domanda di coloro che intendono avvicinarsi agli antichi mestieri artigiani e acquisire nuove competenze e conoscenze;

  • avvicinare i giovani partecipanti all’arte e alla cultura della creatività (intesa come capacita di produrre oggetti di uso quotidiano utili o decorativi) e fornire loro nuove competenze specifiche e abilità spendibili nel mondo del lavoro, contribuendo a creare le condizioni per favorire l’occupazione dei giovani, disoccupati e/o svantaggiate che intendano apprendere questi antichi mestieri;

  • dare un contributo attivo e concreto attraverso l’organizzazione dei corsi di avvicinamento per il recupero e la valorizzazione delle tradizioni e di mestieri antichi, in risposta al rischio di perdita dell’immenso patrimonio di conoscenze e tecniche che essi rappresentano.

Su avviso pubblico “Educare” dipartimento per le politiche della Famiglia in partnership con l’Associazione Moby Dick ETS.
La Fondazione sarà di supporto alle attività di promozione, di contatto con i soggetti del territorio e degli Istituti scolastici, per poter coinvolgere la più ampia platea di giovani di età compresa tra gli 11 ed i 17 anni. Il progetto con le sue attività rappresenta un momento di
innovazione per l’educazione dei giovani, attraverso metodologie informali e di educazione non formale, per un processo di empowerment, di partecipazione e di protagonismo nel campo di infanzia e adolescenza.

In partecipazione con la Fondazione Saccone e l’Associazione Moby Dick ETS.
Con il progetto si intende promuovere un corso dedicato alla cultura di impresa, da tenersi presso i locali della Fondazione.
L’idea è nata in seguito a nostre analisi sociologiche e sui dati delle istituzioni, ed è emerso che i giovani di oggi non sono formati sul “fare impresa” in quanto a nostro parere il sistema formativo e la società non preparano il giovane a tale prospettiva.
Il corso sarà strutturato in 50 ore di lezioni frontali e laboratoriali di avviamento all’impresa per giovani dai 18 ai 25 anni, che non abbiano competenze di impresa ma si dimostrino interessati a conoscere i meccanismi di avvio ad un’attività imprenditoriale.
Il lavoro in gruppo, grazie ai docenti ed ai tutor, è essenziale per sperimentare le conoscenze acquisite e allo stesso tempo è generatore di nuove conoscenze e competenze. I principali obiettivi sono: acquisire esperienza pratica, acquisire una cultura aziendale, sviluppare l’imprenditorialità, decidere ed assumere delle esponsabilità. Il mercato del lavoro è in forte e costante evoluzione, e gli scenari di autoimpiego ed autoimprenditorialità sono opportunità da cogliere per i giovani che, anche prima del completamento del proprio percorso formativo, siano in grado di scegliere in quale direzione orientare la propria carriera.

Vuoi proporre il tuo progetto o diventare partner di Copernico?

Networking